Facciamo una premessa; SIAMO IN EMERGENZA SANITARIA. Le misure a cui stiamo ricorrendo sono giuste e sacrosante perché c’è un’emergenza sanitaria nazionale. La storia insegna che proprio i momenti di crisi e di paura sono i più propizi per la nascita dei totalitarismi. Questo governo che il totalitarismo lo ha nel suo Dna, appena possibile dovrà cadere.  E dovrà cadere anche per un altro motivo: perché nel mondo del dopo Covid-19 molti assetti geopolitici ed economici cambieranno e se vogliamo che l’Italia non diventi definitivamente una colonia chi ad oggi ha dato ampia prova di servilismo nei confronti di tutti i poteri forti, Cina e Ue in primis, deve essere messo in condizioni di non nuocere ulteriormente. Tutte le misure eccezionali a cui siamo (volontariamente) “costretti”, e a cui ci siamo (spontaneamente) consegnati, sono la “normalità” in una dittatura, in un regime. Quella in fase di sperimentazione è una dittatura sui generis, molto meno simile a quelle lugubri e totalitarie del Novecento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *